17/10/02
GIOVEDI
Ingabbio dalle ore 10.00 alle ore 21.00
   
---
18/10/02
VENERDI
Giudizio dalle ore 8.30
   
---
19/10/02
SABATO
Apertura dalle ore 14.00 alle ore 18.00
   
---
20/10/02
DOMENICA
Apertura ore 9.00
   
Premaizioni ore 15.30
   
Chiusura ore 17.00

 

N.B. - I suddetti orari sono tassativi 

L'INGRESSO E' GRATUITO

 

REGOLAMENTO

Art.  1 - La Manifestazione, organizzata dall'ALO - MILANO, ha luogo sotto l'egida della FOI - Federazione Ornicoltori Italiani. Possono parteciparvi tutti gli Allevatori iscritti alla FOI in regola con il tesseramento per l'anno in corso e senza provvedimenti disciplinari a carico.

Art.  2 - Sarà contemplata a concorso la sola classe A, soggetti anellati 2002. Gli psittacidi e gli I.E.I. sono considerati di classe A sia con anello 2001 che 2002. Sperimentalmente gli ibridi sono accettati in classe A di qualsiasi età. Gli anelli dovranno essere del tipo FOI di proprio allevamento.

Art.  3 - Ogni allevatore indicherà sin dalla prenotazione, che sarà obbligatoria e dovrà perve­nire entro e non oltre il 14 ottobre 2002, il numero dei soggetti e la categoria a concorso per ogni razza, singoli e stamm, servendosi della scheda di prenotazione acclusa al programma ed inviarla servendosi del seguente numero di fax, funzionante 24 ore su 24:

Sig. Berto Raul  02 – 48911873

o telefonando a :

Sig. Beni Enzo  02 - 6439432  (ore pasti)

Sig. Becchi Walter  338 4238526 (ore serali)
 

 E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

ritenendosi impegnato al pagamento del contributo d'iscrizione anche se, per qualsivoglia mo­tivo, non possa partecipare alla Manifestazione.

Dopo tale data o dopo le ore 21 del giorno dell'ingabbio potranno essere accettati soggetti non prenotati compatibilmente alla disponibilità delle gabbie.

L'assegnazione delle gabbie verrà effettuata a mezzo di computer, pertanto le prenotazioni dei soggetti a concorso, sia singoli che stamm, non potranno essere variate, lo stesso dicasi per eventuali errori di trascrizione di categorie od altro.

Le prenotazioni incomplete od errate non saranno accettate.

Art.  4 - Al momento dell'ingabbio l'allevatore dovrà ritirare l'apposita "Scheda d'ingabbio", compilata in ogni sua parte, come richiesto dal Regolamento Generale Mostre della FOI. A sua cura e responsabilità il controllo dell'esattezza dei dati ivi riportati onde evitare il mancato giu­dizio nei casi previsti e, in particolare, l'esatta denominazione scientifica dei soggetti ed i pa­rentali degli ibridi come richiesto dalle rispettive CC.TT.NN.

I soggetti che concorrono per i gruppi dovranno essere segnalati, con la numerazione prevista per ogni gruppo, nell'apposita casella della scheda d'ingabbio.

Non saranno accettati soggetti che non siano in perfette condizioni di salute, a giudizio insin­dacabile del servizio di Vigilanza Sanitaria.

Art.  5 - Qualora uno o più soggetti fossero dichiarati partecipanti in più gruppi sulla scheda d'ingabbio saranno accettati per il solo primo gruppo richiesto ed inoltre saranno accettati so­lamente quei gruppi che saranno composti dall'esatto numero di soggetti, come richiesto nei rispettivi concorsi.

Art.  6 - Le gabbie saranno piombate a cura dell'allevatore e non potranno essere aperte o ri­mosse prima dello sgabbio se non in presenza di un componente del Comitato Organizzatore; al termine delle operazioni di ingabbio l'espositore è pregato di lasciare il locale della Mostra per ovvi motivi di sicurezza.

I trasgressori saranno estromessi da ogni classifica e premio e, nei casi più gravi, deferiti alla Commissione Disciplinare della FOI.

Lo sgabbio non potrà avvenire prima delle ore 17 del giorno di chiusura. Questo orario è vinco­lante e tassativo per chiunque.

Art.  7 - Tutti i soggetti di "Grande taglia" dovranno essere presentati in gabbie proprie.

Art.  8 - Contributo di partecipazione: 

- 1 soggetto a concorso

Euro      4,00

- 1 soggetto al settore scambio

Euro      1,00

Art.  9 - La somministrazione di acqua e mangime sarà curata dal Comitato Organizzatore. Si declina fin da ora qualsiasi responsabilità in caso di decessi, fughe, furti od altri incidenti.

Art. 10 - Apposita giuria sarà nominata dalla FOI per la valutazione dei soggetti a concorso. Durante il giudizio saranno ammesse nei saloni solo persone autorizzate; il Comitato Organiz­zatore si riserva di allontanare tutti coloro che ne turbino il regolare svolgimento. Il responso della giuria è inappellabile

Eventuali reclami, accompagnati dalla tassa di Euro 50,00, dovranno pervenire per iscritto alla Segreteria Mostra entro le ore 9,30 del 20-10-02. In caso di accoglimento del reclamo la tassa sarà restituita. In merito, per quanto non contemplato nel presente Regolamento, si fa espresso riferimento all'Art. 59 del Regolamento Generale Mostre.

Art. 11 - Gli anelli dei soggetti premiati saranno controllati. In caso di irregolarità l'espositore sarà estromesso da ogni classifica o premiazione e verrà deferito alla FOI per l'adozione di eventuali provvedimenti disciplinari facendo espresso riferimento all'Art. 20 del Regolamento Generale Mostre.

Art. 12 - L'esposizione di soggetti al settore scambio è libera a tutti, i soggetti saranno allog­giati in gabbie dell'Organizzazione cinque per gabbia.

Art. 13 - L'ingresso alla Manifestazione è gratuito.

Art. 14 - Per l'esposizione, sia in Manifestazione che per il settore scambio, degli indigeni val­gono le norme della Regione Lombardia, per gli esotici e psittacidi si fa riferimento alla Con­venzione di Washington (CITES), declinando, il Comitato Organizzatore, ogni responsabilità in merito. N.B. Gli esemplari soggetti alla normativa CITES dovranno essere muniti di regolare certificato.

Inoltre gli allevatori dovranno essere muniti del Mod. 4 per il trasporto dei soggetti dal proprio allevamento alla mostra (per i soci ALO il Mod. 4 è disponibile anche in sede).

Art. 15 - E' consentito introdurre, nei saloni mostra, trasportini, gabbie o valigette solo a partire da 15 minuti prima dell'orario di sgabbio.

Art. 16 - Per quanto non contemplato nel presente Regolamento, vige il Regolamento Gene­rale Mostre della FOI.

Soggetti ingabbiabili: F.P.A. n. 200, F.P.L. n. 300, Colore n. 2.000, Ond/Psitt. n. 180, I.E.I. n. 300

Comitato Organizzatore

Presidente Scaranari Benito

Direttore Mostra

Becchi Walter
Vice Direttore Mostra Ragni Gabriele
Segreteria Beni Enzo
  Ficarra Emilio
Cassiere Berto Raul
Responsabili C.F.P. Zinni Maurizio
  Mentasti Luigi
Responsabili COLORE Adolfo Arturo
  Cazzullo Sergio
  Pellegrini Nino
  Del Puppo Gianfranco
  Restelli Gianfranco
  Oldani Claudio
Responsabili OND/PSITT. Berto Raul
Responsabili I.E.I. Ragni Gabriele
Responsabili Mostra Scambio Beni Enzo
Responsabili Attrezzature Restelli Gianfranco
  Ficarra Emilio

 

e con la collaborazione dei Soci ALO

Si assicura il servizio veterinario in mostra